email marketing
TEMPO DI LETTURA STIMATO: 3 minuti

Mostra quanto sono validi e apprezzati i tuoi prodotti e servizi attraverso l’esperienza di altri clienti e avrai convinto un utente ad acquistarli. Inserire le recensioni all’interno della tua comunicazione via posta è infatti un’ottima strategia di email marketing per incrementare le conversioni.

Ma perché? Perché come essere umani siamo esposti alle “riprova sociale”, uno dei bias cognitivi più conosciuti e sfruttati dalle aziende nelle loro strategie di marketing, un meccanismo psicologico che porta l’uomo, per istinto, a cercare conferma delle sue azioni nelle scelte dei suoi simili.

Grazie alle recensioni è possibile declinare questo meccanismo psicologico nell’email marketing, e con questo articolo ti spiegheremo come.

Perché le recensioni sono lo strumento ideale di email marketing?

Le recensioni sono una delle armi più potenti per convincere l’audience a finalizzare un acquisto: non c’è infatti nulla di più efficace che una serie di testimonianze positive da parte di altri utenti per persuadere un utente della validità e convenienza di un prodotto

Se il destinatario che legge le tue email dove esponi i prodotti visualizza sin dal messaggio i voti e commenti positivi di altri clienti, sarà molto più invogliato a cliccare sulla CTA e completare la conversione

Iniziamo innanzitutto a vedere quante tipologie di recensioni puoi usare.

Tipologie di recensioni

  • Rrecensioni di prodotto: sono le recensioni per eccellenza, lasciate dagli utenti come commento alla qualità e affidabilità di un prodotto acquistato e provato. Pur non essendo indirizzati direttamente al tuo brand, questi commenti influenzano direttamente la fiducia che il pubblico ripone nei tuoi confronti, e, quindi, le tue stesse vendite.
  • Esperienza cliente: più generica e relativa alla qualità del tuo lavoro a 360 gradi: dalla struttura del tuo ecommerce, al supporto clienti, dall’organizzazione dei tuoi magazzini alle tue velocità di consegna, dalla tua prontezza di risposta alla qualità di ciò che vendi.
  • Commenti e menzioni sui social: le menzioni positive che la tua community e i clienti che hanno acquistato dalla tua azienda hanno pubblicato sui loro o sui tuoi canali social, per consigliare il tuo brand, i tuoi prodotti o servizi.

LEGGI ANCHE: Il potere delle recensioni

Come inserire una recensione in un’email

Esistono diversi modi di inserire una recensione all’interno del tuo messaggio come strategia di Email Marketing:

  • potresti cominciare dall’email di benvenuto. Queste hanno infatti l’obiettivo di presentarti all’utente appena iscritto al tuo servizio, o alla tua newsletter, con i valori del tuo brand e i prodotti di punta. Includi le recensioni come argomento correlato, senza togliere spazio alla presentazione, e mostrerai più valore e incrementerai la tua reputation grazie ai feedback dei clienti che si sono già serviti di te.
  • un altro modo sono le recensioni nelle email di recupero carrello. Queste email nascono proprio con l’obiettivo di invitare l’utente che ha già espresso un interesse a concretizzarlo finalizzando l’acquisto. Inserire all’interno del messaggio le recensioni di utenti che hanno acquistato il prodotto di interesse dell’utente è uno strumento estremamente efficace per stimolare il destinatario e facilitare l’acquisto. 
  • oppure potresti utilizzare le recensioni per una email di lancio di prodotto o servizio. Inserire delle testimonianze da parte della tua community può aiutarti ad aumentare il senso di fiducia e qualità del tuo brand e a presentare le tue novità con maggiore efficacia. Ricorda anche in questo caso di utilizzare le recensioni come elemento accessorio.
  • un altro stratagemma potrebbe essere quello di usare la recensione come titolo. Una strategia creativa che catalizza tutta l’attenzione visiva del destinatario proprio sul commento con cui inizia il messaggio.
  • un’altra tipologia di messaggio che ben si presta all’aggiunta di recensioni per aumentare le vendite è la classica vetrina di prodotti e servizi del brand. Invece che presentare semplicemente questi ultimi con un carosello di immagini e i relativi prezzi, puoi optare per una declinazione più originale, presentandoli con le relative recensioni o con i punteggi ottenuti dalle valutazioni dei clienti che li hanno acquistati.

Invia sempre una email di richiesta di feedback

Anche se citiamo questa pratica alla fine, richiedere il feedback del cliente è il punto di partenza per raccogliere le recensioni da usare nella strategia. Ti consigliamo alcuni trucchi per un invio efficace di una email di richiesta di feedback:

  • scegli il giusto tempismo. Un utente può non aver ancora testato il tuo prodotto, oppure è passato troppo tempo. Puoi fare dei test per scegliere un tempo consono e appropriato per l’invio di questa email di richiesta;
  • utilizza una leva efficace per convincere il cliente a recensire il prodotto: un codice sconto, o una frase persuasiva. Molti utenti sono pigri, sta a te convincerli a dare la loro opinione.

L’ultimo consiglio è quello di rendere il processo di recensione semplice, lineare e veloce, per evitare che gli utenti si stanchino di attendere e siano invogliati anche in futuro a lasciare un loro commento.

Ora che sai come inserire le recensioni nelle tue email, non ti resta che sperimentare. Dopodiché facci sapere com’è andata. Come? Con una recensione, ovviamente.

Articoli correlati:

Black Friday: perché è fondamentale pianificare una strategia omnichannel

TEMPO DI LETTURA STIMATO: 3 minuti Il Black Friday è alle porte (26 novembre) e quest’anno, complice la ripresa graduale dello shopping offline, diviene sempre più fondamentale capire come si evolveranno le abitudini di consumo e integrare strategie omnichannel per intercettare i bisogni dei consumatori.

Cosa sono i pain point e come sfruttarli nel tuo testo

TEMPO DI LETTURA STIMATO: 4 minuti Hai presente quando qualcuno ha dei forti dubbi su un servizio o su un lavoro, e mostra reticenza? Nel gergo del marketing quel dubbio si chiama appunto pain point, il punto dolente, e il tuo brand ne ha sicuramente almeno uno. Una volta scoperti, li puoi utilizzare nel tuo copy per convincere l’audience che hai i mezzi migliori per curare il loro “dolore” con i tuoi servizi.

I Brand più attivi e creativi al Festival del Cinema di Venezia

TEMPO DI LETTURA STIMATO: 5 minuti Si è appena conclusa la 78esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La manifestazione è un trampolino di lancio estremamente importante, che coinvolge ogni anno migliaia di addetti ai lavori, non solo nel campo del Cinema. Perché promuoversi durante il Festival del Cinema? Sono infatti numerosi i brand che, approfittando dei riflettori accesi […]